GenovaJeans


  • 17 Sep, 2020

A Genova nascono nel XII secolo i primi tessuti di cotone che vengono tinti con l'indaco, già in uso dal 1040. Dal Quattrocento la città produce stoffe belle e resistenti, che conquistano il mercato europeo.

Il fustagno genovese viene apprezzato in Inghilterra per il buon rapporto qualità-prezzo e prende il nome "Jeans" (o "jeanes") dalla città di provenienza.

A metà dell’800 il "blue-jeans" diventa popolare negli USA come indumento da lavoro, ma a partire dagli anni '60 del secolo scorso sono di nuovo gli Italiani a trasformare il Jeans in un capo alla moda.

Nel 2021 Genova celebrerà il jeans attraverso l’arte, la moda, la musica, il cinema, con un ricco palinsesto di convegni dedicati alla sostenibilità e iniziative espositive b2b e b2c diffuse sul territorio, in grado di coinvolgere un pubblico vario e di tutte le età, dai baby boomers ai gamers, passando per i millennials. GenovaJeans sarà una grande manifestazione giovane, divertente e accattivante, volta ad esaltare il ruolo di Genova e dell’Italia nella nascita e nello sviluppo del capo di abbigliamento più diffuso al mondo, icona della cultura Pop.

Download