Waterfront di Levante


Waterfront di Levante

Il progetto del Waterfront di Levante, ideato e donato alla città dall’architetto Renzo Piano, sta cambiando il volto dell’ex fiera di Genova ed entro il 2023 restituirà un affaccio marittimo alla città creando un nuovo quartiere urbano, uno spazio vivo, rigenerato e fruibile per tutti i cittadini, connesso al tessuto urbano da percorsi pedonali e ciclabili. 
Su quest’area di circa 100.000 metri quadrati nascerà una vera e propria “città del mare” che connetterà Genova al suo confine naturale; all’interno si troveranno un distretto della nautica, un palasport rinnovato, un parco urbano e una zona residenziale con servizi, attività ricettive e commerciali e uno student house.

Il nuovo spazio pubblico attrattivo e ricco di servizi porterà la città sul mare, grazie a due canali realizzati ex novo su cui si affaccerà, come un’isola, l’area che si svilupperà attorno al padiglione creato da Jean Nouvel.
Tutto ciò avverrà sotto il segno della sostenibilità. La progettazione seguirà, infatti, strategie ambientali ed energetiche ad alta tecnologia e tutti gli edifici saranno di ultima generazione: strutture nZEB (nearly Zero Energy Building) rispettose dei principi dell’architettura bioclimatica. Parimenti, il sistema di manutenzione delle acque stagnanti nel canale urbano prevedrà un meccanismo di ossigenazione che sfrutta dispositivi energetico-ambientali.

Gli interventi

Torre Piloti:
Nello specchio d’acqua della darsena prospiciente il padiglione Jean Nouvel si ergerà la nuova Torre Piloti per il controllo del traffico marittimo, dotata delle più avanzate tecnologie. Sarà in acciaio, alta 60 metri, con pannelli fotovoltaici e sulla sommità il Centro di Controllo.

Il Palasport:
Il progetto di restyling prevede il recupero della struttura esistente, che rinasce come spazio per lo sport e gli eventi. Al centro sarà realizzata una vasta arena sportiva, capace di accogliere anche eventi culturali e spettacoli. 

Canali navigabili:
Tra il padiglione Jean Nouvel e il Palasport sarà realizzato un canale che si estenderà per 40 metri, attraversato da ponti e unito a sua volta al canale principale, lungo 200 metri e largo 35, che consentirà l’ormeggio su entrambi i lati. Lungo il perimetro del canale saranno realizzate delle banchine destinate ad accogliere gli spazi per circoli nautici, associazioni, esercizi commerciali legati agli sport marittimi e alla ristorazione.

L’area residenziale: 
Il padiglione fieristico ideato dal grande architetto francese Jean Nouvel, si integrerà con un panorama profondamente rinnovato. Sul lato est saranno costruiti tre edifici vista mare per un totale di 300 appartamenti.

La passeggiata:
Corso Italia sarà estesa fino al centro storico. La nuova strada ciclopedonale partirà dal polo turistico Porto Antico, attraverserà l’area del Waterfront e giungerà fino al borgo di Boccadasse.

L’oasi naturale: 
All’interno della nuova area sarà realizzato un parco urbano. Saranno piantumati circa 1.000 alberi, privilegiando piante ad alto fusto e di pregio. Un’oasi naturalistica ampia 16mila mq che costituirà un nuovo polmone cittadino.

Indirizzo: 
16100 Genova GE