Palazzo Galliera


Palazzo Galliera render_terrazza

Palazzo Galliera è un edificio storico, risalente ai primi anni del 1800, che sorge nel cuore del centro storico di Genova, in Via Garibaldi 9, tra Palazzo Tursi e Palazzo Albini (sedi del Comune), Palazzo Bianco e Palazzo Rosso (Musei di Strada Nuova). Se pensiamo a Palazzo Galliera a Genova, è evidente che siamo in uno dei contesti più straordinari della città, non solo per la sua prossimità alle eccellenze storiche di Via Garibaldi su cui affaccia, ma anche per la vibrante vita sociale che lo circonda.  L’edifico, nato come palazzo residenziale, venne realizzato nel luogo in cui un tempo sorgeva l’antica Chiesa di San Francesco al Castelletto, a seguito della soppressione degli ordini durante il governo Napoleonico e conseguente demolizione della stessa. Le tracce del suo passato sono tutt’ora visibili in alcuni dettagli della facciata del Palazzo, che ha inglobato al suo interno delle colonne e parte delle arcate della navata laterale della Chiesa, così come nel cortile esterno.

L’edificio ottocentesco conta 7 piani, di cui uno semiinterrato che affaccia sul cortile, con una superficie lorda totale di 3.701 mq ed una superficie coperta di circa 550 mq. La pianta si ripete similmente in altezza, con vano scala posto al centro e vano ascensore esterno. L’affaccio principale è rivolto a sud.

Posto al centro della città e nascosto agli occhi dei più, si eleva Palazzo Galliera. La sua posizione centrale ma riservata a ridosso di Via Garibaldi, tra Palazzo Tursi e Palazzo Bianco, fa sì che l’immobile ed il suo progetto di valorizzazione restituiscano un bene fino ad oggi negato alla città, rivelando un tesoro, che c’è sempre stato, ma mai veramente percepito.

Indirizzo: 
16100 Genova GE